Possiamo tranquillamente affermare che il raviolo sia una pasta amata e consumata in tutto il mondo. Che si chiami Gyoza, Mandu, Siomay, Wonton, Jiaozi, Manti, Momo, Pierogi o Pitepalt, questo piccolo contenitore mette d’accordo tutte le nazionalità, rendendolo un piatto speciale, testimone di una tradizione che si perde nella notte dei tempi e la cui linea evolutiva oscilla ancor oggi tra leggenda e realtà.

Di fatto, anche sul nostro territorio, a seconda della zona, il raviolo si manifesta sotto diverse forme. In Piemonte e nella zona del pavese una sua forma di dimensioni ridotte diventa “agnolotto”, mentre è più facile sentir parlare di “tortello” in Lombardia e Toscana, “tortellino” in Emilia, “pansotto” in Liguria, “anolino” nel piacentino e nei dintorni di Parma, “cappellaccio” nel ferrarese. Insomma, diversi i nomi, diversi i procedimenti, diversi gli impasti, identico il concetto.

In questa ricetta, sapientemente elaborata per noi dallo chef Stefano Polato, inseriamo una variante in più: il caffè.

I ravioloni di zucca al caffè sono facili da preparare e deliziosamente aromatici: la pasta fresca al caffè completa i sapori di zucca e ricotta.

 

 

PER LA SFOGLIA AL CAFFE’

2 uova                       

170g farina integrale di grano tenero

30g polvere di Caffè Manuel

un pizzico di sale

RIPIENO E CONDIMENTO

200g di zucca a dadini

 1 cucchiaio ricotta

 1 cucchiaio olio extravergine di oliva                                                                   

1 cucchiaio porro tritato prezzemolo qb

 sale e pepe qb

E POI?

Iniziamo dalla sfoglia. Mischia la farina al caffè e disponila a fontana su una spianatoia, fai uno spazio al centro e metti le uova e il sale. Battile dall’interno e lavora l’impasto fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Forma una palla e lasciala riposare coperta per una ventina di minuti. il riposo serve a far distendere il glutine così la pasta risulterà più lavorabile.

Nel frattempo prepara il ripieno, mettendo in una padella la zucca e il porro tagliati a tocchetti, ricopri con un mestolo d’acqua, sale, pepe e cuoci per 10 minuti. A cottura ultimata, schiaccia metà della zucca con una forchetta e aggiungi la ricotta. Aggiusta di sale e pepe.

Ora stendi la pasta con il mattarello fino a raggiungere lo spessore sottile, ricava dei dischi con l’aiuto di un coppapasta e sistema al centro un abbondante pizzico di ripieno.

Piega il disco così farcito a metà, creando una mezzaluna. Bagna leggermente i bordi per farli aderire e sigilla bene. Cuoci i ravioli in abbondante acqua bollente moderatamente salata. Scolali leggermente al dente e saltali   in padella con la zucca rimasta.

Prima di servire spolvera con prezzemolo fresco tritato.

 

 

 

Per questa ricetta abbiamo usato Manuel Caffè Equo Organic, una miscela certificata BIO e FAIRTRADE dall’aroma di cioccolato e frutta secca. Lo trovi nel nostro shop online.

 

#coffeechef #ravioloni #zucca #ricettealcaffe #manuelcaffeblog #manuelcaffe

Scrivi il tuo commento